informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come scrivere una lettera in inglese: i passi da seguire

Commenti disabilitati su Come scrivere una lettera in inglese: i passi da seguire Studiare a Potenza

Devi scrivere una lettera in inglese per un periodo di studio all’estero e ti serve una guida? Ti stai candidando per un buon posto di lavoro o semplicemente vuoi raccontare le tue vacanze estive ad un amico?

In questo articolo ti daremo tutti i consigli necessari su come scrivere una letterain inglese ad hoc.

Anche oggi, nell’era della comunicazione digitale, saper scrivere una lettera in inglese può rivelarsi molto utile.

A volte saper scrivere non basta. La lettera, che sia di tipo formale o informale, richiede uno schema di stesura che va sempre seguito. Ma non allarmarti! Scrivere una lettera in inglese è molto semplice e lo sarà ancora di più dopo aver finito di leggere la nostra guida.

LEGGI ANCHE – Come scrivere un report in inglese: regole e consigli utili.

Lettera in inglese: la guida per imparare

Essere in grado di scrivere una lettera in inglese può aiutarti ad ottenere un lavoro, a rafforzare delle relazioni, a candidarti per uno stage, a ringraziare qualcuno in modo formale e in moltissime altre circostanze. Vediamo insieme i passi da seguire.

LEGGI ANCHE – Come scrivere un libro autobiografico: linee guida e consigli.

Elementi comuni a tutte le lettere

Le lettere in inglese hanno, quasi tutte, la stessa struttura. Ecco quali sono gli elementi comuni a quasi tutte le lettere:

  • La data. Nella stesura di una lettera devi assicurarti di inserirla nella parte superiore destra della pagina (giorno, mese, anno);
  • Un saluto iniziale. Sia che usi “Hello” sia che usi “Dear”, questa è la parte in cui dovrete citare il destinatario;
  • Il motivo per cui scrivete: dovete spiegare in modo conciso perché state scrivendo la lettera;
  • Tutte le informazioni. Questo è il cuore della lettera, qui dovete scrivere tutto quello che volete comunicare al destinatario;
  • La vostra firma. Eccoci alla parte conclusiva della vostra lettera, di solito si usano frasi standard come “Sincerely” o “Yours truly” seguite dalla vostra firma.

Tutti gli elementi sopra citati sono indispensabili per scrivere una lettera in inglese nella forma corretta.

LEGGI ANCHE – Come scrivere una sceneggiatura: quello che devi sapere.

Lettera in inglese informale

Dopo aver scritto la data in alto a destra, devi dedicarti alla formula di apertura. Oggi il classico “Dear”, per le lettere informali non è più usato. La formula attualmente più adottata è “Hi” o “Hello”, seguiti dal nome del destinatario. Ricordati di mettere la virgola dopo la frase iniziale e di andare a capo.

Un’altra formula che puoi usare per questo tipo di lettere è la frase “How are you?” che corrisponde al “Come stai?” italiano. Dopo i saluti potrai dedicarti al corpo della lettera.

Arrivato a questo punto ricordati di non essere troppo rigido e impostato nella formulazione. Considerando che il tono della lettera è informale puoi anche usare delle emoticon che sono esplicative e divertenti. Usa frasi che abbiano una struttura semplice, che siano veloci ed efficaci nella comprensione ed evita le frasi con molte subordinate.

Se hai dubbi su qualche struttura grammaticale o sulla traduzione di qualche parola non esitare a consultare un libro di grammatica o un vocabolario. A seconda del grado di confidenza con il destinatario puoi anche decidere di aggiungere frasi colloquiali che rendano meglio il vostro stato d’animo.

Eccoci arrivati ai saluti finali: puoi chiudere la lettera in diversi modi, dipende da chi è il destinatario. Se è il tuo partner puoi concludere con un “Love” seguito dal tuo nome (con affetto/amore).

In altri casi puoi usare “See you soon!” (Ci vediamo presto!) o “I’m looking forward to see you/hear some new from you” (Non vedo l’ora di rivederti/avere notizie da parte tua) o ancora “Best wishes!” (Sinceri auguri!).

Altre formule di chiusura informali possono essere “XOXO” (baci e abbracci) o “XXX” (baci). Scegli la frase che preferisci e non dimenticare di inserire la tua firma!

Lettera formale in inglese: esempio

come scrivere una lettera in ingleseChe tu debba scrivere una lettera formale in inglese per un’azienda o a qualunque altro destinatario per cui è richiesta una formula di tipo formale, lo schema è quello di cui abbiamo parlato nel primo paragrafo. A cambiare sono i modi e le frasi da usare, andiamo a vedere quali sono.

L’intestazione varia col variare del tipo di destinatario a cui ti rivolgi.

Se ti stai rivolgendo ad un gruppo di persone sconosciute o ad un’azienda, dovrai usare “To Whom It May Concern” or “Dear Sirs” (“All’attenzione di chi di competenza”,“Spettabili Signori”). Se non conosci né il nome né il genere del destinatario dovrai usare “Dear Sir/Madam”.

Alcune formule variano al variare del Paese di destinazione. Se stai scrivendo ad un destinatario di cui conosci il nome in Inghilterra, dovrai usare le formule “Dear Mr/Ms/Dr Smith”; Dr sia per un destinatario di sesso maschile che femminile.

Se invece il tuo destinatario si trova negli USA dovrai usare le seguenti formule: Hello Mr./Ms./Dr. Smith; come puoi notare, qui, “Mr./Ms.” richiedono il punto.

Le formule introduttive sono svariate, ovviamente dovrai usare quella che fa più al caso tuo, vediamone alcune:

  • I’m writing to you in order to have further information about… (La contatto per avere maggiori informazioni riguardo…);
  • I would be glad if… (Sarei lieto/grato se…);
  • I would like to know… (Vorrei sapere se…);
  • I would be interested in asking you… (Sarei interessato a chiederle…).

Dopo aver superato la parte più difficile, ovvero quella del corpo della lettera, eccoci arrivati alle conclusioni. Anche per questa parte esistono svariati modi:

  • Thanking you in advance… (Ringraziandola anticipatamente…);
  • I look forward to hearing from you soon (Speriamo di risentirla presto).

Scrivere l’indirizzo sulla busta

Dopo aver concluso con i saluti, la tua lettera è pronta per essere spedita. Ma attenzione, per essere sicuri che la lettera arrivi a destinazione bisogna essere sicuri di scrivere l’indirizzo nel modo corretto. Infatti, ogni paese ha il suo modo di farlo.

Se devi spedire una lettera negli USA:

  • La riga superiore deve contenere nome e cognome del destinatario;
  • Nella seconda riga devi indicare il numero civico seguito dal nome della via;
  • I numeri degli appartamenti o le caselle postali vengono indicati per ultimi. Puoi inserirli in una nuova ria sotto l’indirizzo nella stessa riga abbreviando “Apartment” con “Apt”;
  • Nella terza riga devi indicare il nome della città seguito da una virgola, la sigla dello stato e il codice postale (è un numero a 5 cifre, a volte seguito da un trattino e altri 4 numeri);
  • L’indirizzo del mittente si indica nell’angolo superiore sinistro della parte frontale della busta;
  • L’indirizzo del destinatario si trova al centro della busta.

Se devi spedire una lettera nel Regno Unito:

  • La riga superiore indica nome e cognome, oppure cognome e prima iniziale del destinatario;
  • La seconda riga indica il numero civico seguito dal nome della via;
  • La terza linea è riservata al nome della località o della zona, cioè l’area di un paese o di una città in cui si trova il destinatario;
  • Nella quarta linea si indica il nome della città in maiuscolo;
  • Infine, nella quinta linea si inserisce il codice postale britannico, sempre in maiuscolo;
  • L’indirizzo del destinatario si scrive sull’angolo inferiore sinistro della busta, mentre quello del mittente va inserito sul retro, sotto la scritta “Return address”.

Conclusioni

Ed eccoci giunti alla conclusione di questa guida Unicusano.

Adesso che sai come scrivere una lettera in inglese non ti resta che prendere carta e penna (o computer) e scrivere una lettera in inglese ad un amico sulle vacanze estive, l’arrivo della primavera o per gli auguri di Natale. Piuttosto che ad una azienda per candidarti per quel lavoro che sogni e che necessità di un’ottima conoscenza della lingua. Ma, a meno che decidi di mandare una mail, non dimenticare il francobollo!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali