informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I 5 libri sulla psicologia infantile da leggere assolutamente

Commenti disabilitati su I 5 libri sulla psicologia infantile da leggere assolutamente Studiare a Potenza

Sei alla ricerca di libri sulla psicologia infantile? In questo articolo ti illustreremo 5 titoli che abbiamo selezionato per te tra i più noti e apprezzati sul tema psicologia dei bambini.

Essere genitori e, in generale, educatori, è un compito assai arduo. Per comprendere al meglio le dinamiche che stanno alla base della psicologia infantile possiamo affidarci a dei testi che siano in grado di spiegarci qualcosa in più sull’età evolutiva, sulla crescita psicologica del bambino, sui suoi comportamenti e sulle sue paure. Esistono davvero moltissimi volumi sulla psicologia dello sviluppo e spesso è difficile capire da quali cominciare per riuscire a farsi un’idea sull’argomento.

Per questo motivo abbiamo scelto per te cinque libri di psicologia che nel corso degli anni hanno guadagnato fama e riconoscimenti e che possono fornirti qualche strumento utile per comprendere la psicologia infantile.

LEGGI ANCHE – Cosa studia le psicologia: info e campi di applicazione.

Miglior libro sulla psicologia infantile? Ecco quelli da non perdere

Ti stai chiedendo quali sono i migliori libri di psicologia infantile? Ecco una lista dei 5 titoli da non perdere.

LEGGI ANCHE – App per catalogare libri letti: ecco le migliori da scaricare.

La scoperta del bambino (Maria Montessori)

Iniziamo con un classico dei libri sui bambini: “La scoperta del bambino”, una pietra miliare in materia di psicologia dello sviluppo e tra i più noti libri di Montessori. Una sintesi degli scritti attraverso i quali si delinea il metodo pedagogico montessoriano, che propone un’idea di bambino innovativa rispetto a quella su cui si basavano i metodi educativi del passato e scardina i pregiudizi che avevano pesato, fino a quel momento, sullo sviluppo della mente infantile.

L’autrice offre interessanti spunti di riflessione per crescere bambini felici e spontanei, dando indicazioni sull’ambiente didattico, sugli strumenti da utilizzare e sulla formazione degli educatori.

Partendo dal presupposto che la formazione dei bambini sia rilevante per un miglioramento dell’intera società, Montessori pone l’accento sull’importanza di un ruolo creativo e mai invasivo nella formazione del bambino e nello sviluppo delle sue potenzialità.

Costruire l’intelligenza emotiva: esercizi per educare la resilienza nei bambini (Linda Lantieri e Daniel Goleman)

L’intelligenza emotiva, ossia la capacità di riconoscere i propri sentimenti e quelli degli altri e di gestire positivamente le proprie emozioni, è fondamentale nella vita di ogni individuo. Per questo è al centro di uno dei migliori libri sulla psicologia infantile.

Coltivare la propria intelligenza emotiva vuol dire infatti coltivare il benessere della persona, dal punto di vista della propria interiorità e delle relazioni sociali. Ma può anche costituire uno strumento ineguagliabile per educare i bambini. Da questa premessa prende le mosse il volume “Costruire l’intelligenza emotiva” di Linda Lantieri, creatrice di un programma all’avanguardia portato nelle scuole di New York.

Il libro, edito in Italia da La Merdiana, è corredato da un’introduzione e da un cd con esercitazioni guidate niente di meno che da Daniel Goleman, il guru dell’intelligenza emotiva.

Il bambino nascosto. Favole per capire la psicologia nostra e dei nostri figli (Alba Marcoli)

Tra i libri sulla psicologia infantile non possiamo non citare “Il bambino nascosto” di Alba Marcoli, un libro che aiuta ad entrare nella psicologia di bambini e ragazzi attraverso la mente, le emozioni e gli atteggiamenti degli adulti.

Tramite la rielaborazione fantastica di storie dell’infanzia, questo libro mostra come ogni comportamento si strutturi in maniera del tutto inconscia fin dalla più tenera età. Secondo l’autrice, dietro ad ogni comportamento e sintomo infantile si nasconde un bambino.

Lo stesso bambino che ogni adulto porta dentro di sé, proiettandolo inconsapevolmente sui bambini con cui ha a che fare nella vita. Una chiave d’accesso nuova al complesso mondo dell’infanzia. Una lettura stimolante che ti porterà a scoprire e a riconsiderare degli aspetti di te e a riappropriarti delle tue emozioni.

Lontano dall’albero: storie di genitori e figli che hanno imparato ad amarsi (Andrew Solomon)

Andrew Salomon è docente di Psichiatria alla Cornell University e consulente del dipartimento di Psichiatria a Yale. Attingendo alle testimonianze di circa trecento famiglie, in questo libro Solomon approfondisce il rapporto tra genitori e figli “eccezionali”:

  • Bambini non udenti;
  • Affetti da nanismo, autismo, sindrome di Down, gravi disabilità;
  • Bambini prodigio;
  • Bambini che hanno commesso reati;
  • Transgender.

Andando a fondo nella loro sofferenza e nell’analisi del sentimento di isolamento e di compassione, ma anche nel loro percorso di accettazione e accoglienza, l’autore indaga l’universo della diversità. Un libro che ha conquistato milioni di lettori in tutto il mondo grazie alla sua forza e originalità.

I no che aiutano a crescere (Asha Phillips)

Concludiamo questa rassegna Unicusano sui migliori libri sulla psicologia infantile con un vero e proprio best seller: “I no che aiutano a crescere”,della psicoterapeuta britannica Asha Phillips. Un saggio sul valore educativo dei “no”, utili a genitori e bambini per definire i limiti fondamentali per il mantenimento di un equilibro familiare e per uno sviluppo positivo della personalità degli infanti, suddiviso per fasce d’età.

L’utilizzo di un linguaggio non eccessivamente specialistico lo rende un testo adatto a un vasto pubblico, dai genitori agli addetti ai lavori. Pubblicato per la prima volta nel 1999, il libro è divenuto in pochi anni un successo editoriale internazionale, tradotto in decine di lingue e da poco ristampato con una nuova introduzione dell’autrice.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali