informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I 7 migliori libri sull’amicizia da leggere assolutamente

Commenti disabilitati su I 7 migliori libri sull’amicizia da leggere assolutamente Studiare a Potenza

Stai pensando di intraprendere una nuova lettura e ti piacerebbe sapere quali sono i migliori libri sull’amicizia? Allora sei nel posto giusto. In questa guida ti segnaleremo 7 tra i volumi più interessanti che affrontano il tema dell’amicizia.

Da Cicerone a Kracauer, da Saint Exupery a Sepúlveda, dai romanzieri ai saggisti: sono davvero numerosi gli scrittori che nel corso dei secoli hanno trattato questo argomento tanto complesso e delicato.

L’amicizia, come l’amore, è un sentimento universale ed è uno dei legami più forti che uniscono le persone. Trovare dei veri amici non è facile e a volte è necessario ricredersi su delle persone che credevamo tali. Ma questo non deve farci perdere fiducia nell’amicizia e nel prossimo, poiché, parafrasando lo scrittore Tahar Ben Jelloun, anche noi “siamo sempre il prossimo di qualcun altro”.

Nei libri sull’amicizia frasi come queste possiamo trovarne molte, poiché importantissimo è per ogni individuo stabilire legami di questo tipo.

LEGGI ANCHE – Come socializzare meglio? I consigli per liberarti dalla timidezza.

Libri sull’amicizia? La nostra top seven

Dai saggi alla narrativa, dalle storie impegnate a quelle più leggere, dai libri che dovrebbero già far parte della tua biblioteca a quelli che forse ancora non conosci, in questa guida ti proporremo i sette migliori titoli di opere letterarie sull’amicizia. Iniziamo!

Il Piccolo Principe

“Il Piccolo Principe” è l’opera più conosciuta di Antoine de Saint Exupéry, nonché uno dei libri più letti e conosciuti al mondo. Catalogabile tra i libri sull’amicizia per bambini, è in realtà un libro molto amato anche da ragazzi e adulti. Attraverso un linguaggio “bambinesco”, semplice ma poetico, infatti, “Il Piccolo Principe” racconta la vita e il passaggio dall’infanzia all’età adulta, mettendo in luce i difetti dei grandi, ossia tutti quei comportamenti e quelle credenze che possono allontanarli da un’esistenza felice. Un classico intramontabile.

LEGGI ANCHE – I 5 libri sulla psicologia infantile da leggere assolutamente.

L’amico ritrovato

Ambientato nel 1933 in Germania, in piena dittatura nazista, “L’amico ritrovato” di Fred Uhlman racconta le vicende di due compagni di scuola, Hans e Konradin, il primo figlio di un medico ebreo, l’altro proveniente da una ricca famiglia aristocratica. Tra loro nascerà un’amicizia profonda, che però sarà messa a dura prova dalle leggi razziali e tragicamente spezzata. Hans dovrà fuggire all’estero e scoprirà la verità sul destino dell’amico solo dopo la Seconda guerra mondiale. Un libro su un’amicizia finita e ritrovata, tra i romanzi più belli che si possano raccomandare tra i libri sull’amicizia per ragazzi delle medie.

L’amica geniale

L’amica geniale” è il primo romanzo dell’omonima serie di quattro volumi della scrittrice italiana Elena Ferrante. Al centro della storia c’è il rapporto d’amicizia tra due donne, Elena e Lila. Il libro segue le vicende delle due protagoniste, nel loro passaggio da bambine ad adolescenti, sullo sfondo della periferia napoletana. L’autrice scava nella natura complessa dell’amicizia tra le due, seguendo passo passo la loro crescita individuale. Un romanzo intenso e potentissimo. Uno di quei libri con forti amicizie, che vorresti non finisse mai.

Due di due

Un classico italiano del 1989,  diventato un cult. “Due di due”di Andrea De Carlo racconta l’amicizia tra due ragazzi, Guido e Mario, in un periodo fondamentale della storia italiana, il Sessantotto. I due protagonisti, uniti da un comune desiderio di libertà e da un certo disprezzo per il mondo esterno, si conoscono tra i banchi di scuola, quelli di un liceo classico di Milano. Ma, come spesso capita, le loro strade saranno destinate a dividersi. Tra i libri sui legami che ha segnato un’intera generazione di lettori.

Elogio dell’amicizia

Un interessante saggio dello psichiatra Paolo Crepet su quello che lui stesso definisce il più nobile dei legami sociali, troppo spesso dato per scontato o banalizzato. Con tono sobrio ma appassionato, in “Elogio dell’amicizia” Crepet indaga i lati più imprevedibili di questo sentimento nei rapporti di amicizia tra:

  • donne
  • uomini e donne
  • genitori e figli

Egli si sofferma inoltre sul senso dell’amicizia nell’epoca dei social network. Un libro che ci suggerisce che in amore e in amicizia il tempo non è mai perduto.

Sull’amicizia

Tra i libri sull’amicizia non possiamo non citare questo bellissimo saggio del sociologo Sigfried Kracauer, consigliato a chi vuole approfondire cosa significa veramente l’amicizia. Quella tra uomo e donna, quella tra uomini e quella tra donne, tra compagni di scuola, tra anziani e bambini. “Sull’amicizia” è un libro per capire il vero significato di un legame profondo e misterioso come quello dell’amicizia.

Trilogia dell’amicizia (o storia della gabbianella)

Più che un libro sull’amicizia, quella di Sepúlveda è una vera e propria trilogia La “Trilogia dell’amicizia”, di recente finalmente riunita in un solo volume, si compone di tre libri: Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare, Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico e Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza.

Attraverso il linguaggio della fiaba, Sepúlveda narra del potere dell’amicizia attraverso bizzarri rapporti tra animali che creano legami imprescindibili. Tre racconti semplici che racchiudono delle perle da custodire e da cui trarre esempio.

E con questo siamo giunti alla fine di questa guida Unicusano sui migliori libri sull’amicizia. Per saperne di più sulle storie che vi abbiamo accennato e sulla complessità di un sentimento profondo come quello dell’amicizia, non ti resta che leggerli.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali