informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I 7 film sulla cucina più belli da vedere

Commenti disabilitati su I 7 film sulla cucina più belli da vedere Studiare a Potenza

Sei un appassionato di cinema, ma anche del buon cibo e della sua preparazione e vorresti scoprire quali sono i più bei film sulla cucina? Allora sei decisamente nel posto giusto. In questo articolo infatti ti sveleremo la nostra top seven in fatto di migliori film con cucine. Da quelli per imparare nuove ricette a quelli da gustare in compagnia.

Negli ultimi anni l’arte culinaria è letteralmente esplosa sugli schermi televisivi, ma c’è anche un’interessante storia cinematografica del cibo. Dagli indimenticabili primi film di Totò a cult come “La grande abbuffata” di Marco Ferreri, dai Premi oscar alle commedie più scanzonate, la relazione tra grande schermo e arte culinaria continua a regalarci pellicole che vedono il cibo e la cucina come assoluti protagonisti.

Vuoi saperne di più? Allora non perdiamo tempo e andiamo subito a scoprire sette film che, scena dopo scena, ti faranno venire l’acquolina in bocca.

LEGGI ANCHE – Piano alimentare settimanale: i consigli per mangiare sano.

La cucina nel cinema: ecco i titoli da non perdere

Numerose pellicole hanno avuto come tema o ambientazione principale la cucina e il cibo. Ecco sette lungometraggi, ambientati tra i fornelli e non solo, da vedere almeno una volta nella vita. I film sulla cucina più belli di sempre.

LEGGI ANCHE – Le 5 app per mangiare sano da scaricare assolutamente.

Il pranzo di Babette

Film del 1987 di Gabriel Axel, “Il pranzo di Babette” racconta la storia di una geniale cuoca francese sfuggita alla repressione di Parigi. Costretta a cercare riparo lontano dal suo Paese, Babette viene accolta in un piccolo villaggio della Danimarca da due anziane sorelle. In seguito ad una una vincita alla lotteria, decide di organizzare un banchetto speciale.

I commensali saranno letteralmente inebriati dal pranzo di Babette e saranno spinti a superare le tensioni che li dividevano. Aiutati dalla bontà di quei piatti e dall’amore con cui Babette li ha preparati, essi ritrovano la felicità.

Un film sul cibo e sulla sua capacità di unire le persone, anche quelle in apparenza più distanti.

Julie&Julia

Un filmche ogni food lover dovrebbe conoscere. “Julie&Julia”, diretto da Nora Ephron, si sviluppa su un doppio binario.

Da un lato la storia di una cuoca americana trapiantata a Parigi, Julia Child (Meryl Streep), che ha cambiato il modo di mangiare in America con i suoi libri e i suoi programmi di cucina. Dall’altro quella di Julie Powell, blogger appassionata che 50 anni più tardi darà una svolta alla sua vita proprio grazie alle ricette della Child. Una lettera d’amore destinata a tutti coloro che amano cucinare.

Mangiare bere uomo donna

Nella classifica dei film sulla cucina più belli non può mancare “Mangiare Bere Uomo Donna” del regista taiwanese Ang Lee.

La storia si svolge a Taipei, negli anni ’90. Chef Chu, un celebre e anziano cuoco, cerca, tramite i piatti da lui stesso preparati, di riallacciare i rapporti con le sue tre figlie. Uno sguardo inedito sulla cucina di Taiwan, sui suoi ingredienti, i suoi colori, le sue ricette. Un film intenso e commovente sui legami e sulla relazione tra cibo e amore.

The Search for General Tso

Se sei alla ricerca di film di cucina cinese ti segnaliamo questo documentario sulla cucina cinese in America. Una pellicola divertente e accattivante di Ian Cheney, in viaggio da Shanghai a New York e oltre per svelare un affascinante mistero culinario, quello che ruota attorno alle origini del piatto di pollo sino-americano dedicato alla leggendaria figura del General Tso. Chi era il generale Tso? E come ha fatto il suo pollo a diventare emblematico di un’intera cucina nazionale? Lo scoprirai guardando questo bizzarro film sulla cucina su Netflix.

Quanto basta

Tra i film sulla cucina del 2018 più interessanti c’è sicuramente questa commedia italiana diretta da Francesco Falaschi con protagonista Vinicio Marchionni nei panni di uno chef dal pessimo carattere che, a seguito del coinvolgimento in una rissa, è costretto ai servizi sociali. Sarà così, tenendo un corso in un centro per ragazzi autistici, che conoscerà Guido, giovane affetto dalla sindrome di Asperger con la passione per la cucina.

Un film sulla redenzione e sull’amicizia, che fa riflettere su come il confronto con la diversità, quando la si considera un valore, possa portare ad un’evoluzione delle persone.

LEGGI ANCHE – Commedie americane:  10 da vedere assolutamente.

Film Chef: Il sapore del successo

Tra i film sulla cucina recenti non passa inosservato questa pellicola del 2015 diretta da John Wells.

“Il sapore del successo” è un film su uno chef stellato caduto in disgrazia, ma deciso a dare il meglio di sé per riavere un ristorante tutto suo e riconquistare le mitiche tre stelle della Guida Michelin. Una storia di riscatto con un rampante Bradley Cooper.

Ratatouille

Tra i cartoni animati sulla cucina non possiamo non segnalare il mitico film Disney “Ratatouille”. Il ratto parigino Rémy sogna di diventare un grande chef.

Quando il destino lo mette sulla strada di Alfredo Linguini, il maldestro sguattero che lavora nella cucina del grande cuoco Auguste Gusteau, i suoi desideri sembrano realizzarsi. Linguini e Rémy formano una squadra straordinaria, capace di creare piatti straordinari grazie alla loro astuzia e di intenerire anche i cuori più duri.

Film sui dolci

Una menzione a parte meritano i dolci nei film e in particolare la cioccolata, vera e propria ossessione di alcuni registi. Se sei interessato all’argomento ti segnaliamo:

  • Chocolat” di Lasse Hallström;
  • Lezioni di cioccolato” di Claudio Cupellini;
  • Lezioni di cioccolato 2” di Alessio Maria Federici;
  • La fabbrica di cioccolato” di Tim Burton.

E con questo la nostra guida Unicusano ai migliori film sulla cucina è completa. Adesso non rimane che scegliere quale mangiare…ehm, guardare per primo.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali