informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Piano alimentare settimanale: i consigli per mangiare sano

Commenti disabilitati su Piano alimentare settimanale: i consigli per mangiare sano Studiare a Potenza

Hai bisogno di un piano alimentare settimanale che ti consenta di mangiare in maniera più equilibrata?

Fai bene, perché mettere ordine nella tua dieta e mangiare sano ha tantissimi effetti benefici. Soprattutto per uno studente, ma non solo. Mangiare in maniera disordinata, invece può fare decisamente male. Trovare il giusto equilibro è la cosa più saggia da fare.

Basta qualche piccola accortezza per potersi permettere di mangiare bene senza negarsi ogni tanto una cena nei migliori ristoranti di Potenza o della tua città, qualora fosse un’altra.

In questo articolo ti aiuteremo a scegliere un menù settimanale personalizzato in base alle tue esigenze per rimanere o rimetterti in forma.

L’argomento ti interessa particolarmente? Molto bene, allora non perdiamo tempo e iniziamo subito a stilare il tuo piano alimentare settimanale per dimagrire o mantenerti in forma.

Dieta settimana sana ed equilibrata: quale scegliere

Nei prossimi paragrafi, cercheremo dunque di individuare la dieta settimanale ideale e su misura per te. Le soluzioni, infatti, possono essere diverse. Dalla classica dieta mediterranea alla controversa dieta Dukan. Tutto dipende innanzitutto dal tuo obiettivo. Ovvero se cerchi un piano alimentare settimanale per dimagrire o più semplicemente dei cibi sani da mangiare meglio e scongiurare problemi di salute. Anche se spesso le due cose vanno di pari passo. Ma entriamo più nello specifico.

Dieta settimanale equilibrata: menu mediterraneo

Iniziamo con la dieta mediterranea, cercando di suggerirti un piano alimentare settimanale basato su di essa.

A caratterizzare le ricette della dieta mediterranea sono soprattutto cereali, frutta, verdura, semi e olio d’oliva. Non è escluso, però, un moderato utilizzo di carni bianche, pesce, uova, legumi, latticini, vino rosso e perché no qualche dolce. Maggiori restrizioni, invece, riguardano in grassi animali e carni rosse.

Ad aiutarci a trovare i giusto mix settimanale ci pensa Ancel Keys, noto epidemiologo e fisiologo statunitense attraverso il Seven Country Study. Si tratta del più importante studio sulla dieta mediterranea. Secondo esso il perfetto piano alimentare settimanale prevede il consumo di:

  1. Quattro porzioni tra carni bianche e pollame;
  2. Cinque o sei porzioni di pesce;
  3. Tre porzioni di uova;
  4. Quattro porzioni di olive, legumi e noci;
  5. Tre porzioni di patate;
  6. Tre porzioni di dolci.

E le carni rosse? È ammesso il consumo quattro volte al mese. Una in media a settimana dunque. Così il perfetto menu settimanale dieta mediterranea è servito.

Programma alimentare per dimagrire

Un piano alimentare settimanale tra i più consigliati risponde al nome di dieta metabolica. Ma in cosa consiste concretamente? Essa si sviluppa essenzialmente in due punti:

  1. Netta riduzione dei carboidrati
  2. Aumento del consumo proteico.

In questo modo il corpo inizia a bruciare il grasso come combustibile, entrando in uno stato metabolico detto chetosi. I migliori risultati, però, sono visibili nell’arco di due settimane, anche se già visibili alla prima.

Altre soluzioni interessanti sono le cosiddette diete ipocaloriche. In particolare la dieta 1400 calorie, incentrata sul consumo di verdure dimagranti e carni bianche e 2 litri di acqua al giorno.

Ecco una lista di alimenti che potresti far ruotare a pranzo nel corso della settimana se opti per questo tipo di dieta:

  1. Pasta con melanzane alla griglia (60 g), stracchino (70 g), insalata mista;
  2. Filetto di pesce (200 g), zucchine grigliate (200 g) o pomodori (200 g);
  3. Pasta con melanzane alla griglia (60 g), Stracchino (70 g), insalata mista;
  4. Carne di maiale magra (150 g), un bicchiere di succo d’arancia, zucchine panate (200 g);
  5. Pasta (60 grammi), petto di pollo (150 g), funghi (200 g);
  6. Fagioli con salsa di pomodoro (80 g), bistecca alla griglia (150 g), cetrioli (200 g);
  7. Zuppa di verdure con 50 g riso, branzino (200 g)con insalata verde.

A cena, invece, puoi alternare:

  1. Fesa di tacchino con patate cotte al cartoccio e insalata mista;
  2. Zuppa di ceci, insalata con lattuga e pomodori;
  3. Petto di pollo in padella con spinaci e peperoni;
  4. Fagioli, spinaci e bietole bollite;
  5. Due uova sode con piselli lessati e spinaci;
  6. Sogliola e carciofi al vapore e pomodori.

Attenzione però, tale dieta richiede di abbinare una buona dose di attività fisica.

Dieta settimanale per dimagrire 5kg

Se cerchi una dieta dimagrante semplice, basata su un piano alimentare settimanale dimagrante, potresti far ricorso allo schema Dukan.

Prima di parlartene però, devi sapere che si tratta di una soluzione molto ricercata, ma altrettanto controversa. Essa, infatti, è stata duramente criticata, in particolare dall’Agence nationale de sécurité sanitaire de l’alimentation, de l’environnement et du travail (ANSES), ovvero l’Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare francese.

La dieta Dukan prende il nome dal suo inventore, un neurologo, che suggerì ad un suo paziente che voleva perdere peso di ridurre al minimo il consumo di carni grasse e di bere molta acqua. In questo modo, il suo assistito perse cinque kg in cinque giorni. Di lì in poi Dukan cambiò praticamente disciplina, cominciando ad occuparsi maggiormente di nutrizionismo e combattendo l’obesità, seppur

Da lì nacque la sua passione per il nutrizionismo, sviluppò il suo piano alimentare settimanale per dimagrire e iniziò una personale battaglia contro l’obesità, nonostante la radiazione dall’ordine dei medici transalpini.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali