informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Compilazione curriculum europeo: ecco come fare

Commenti disabilitati su Compilazione curriculum europeo: ecco come fare Studiare a Potenza

Hai bisogno di informazioni su compilazione curriculum europeo?

Allora non preoccuparti: hai trovato la guida che fa per te.

In questo articolo, infatti,  ti illustreremo step by step come realizzare un curriculum vitae da compilare online seguendo in maniera esatte tutte le caratteristiche richieste dal modello cv europeo e riuscendo a valorizzare al massimo le tue competenze e le tue esperienze.

Una perfetta presentazione di se stessi, che abbinata ad una buona capacità di parlare in pubblico, può farti fare il salto di qualità nel mondo del lavoro.

Il modo migliore per essere notato dai recruiter, il tuo passepartout per e avere accesso a colloqui e posizioni lavorative nelle aziende dei tuoi sogni.

Fatte queste doverose premesse, andiamo subito a vedere come affrontare la compilazione curriculum europeo nel modo migliore. A partire da quali informazioni da mettere in evidenza, quali evitare e in che modo realizzarlo in maniera facile e veloce.

CV europeo: come realizzarlo

Per una compilazione curriculum europeo perfetta, non esistono regole imposte e valide per tutte le occasioni. Questo, però, non deve spaventarti, perché esistono dei suggerimenti utili che possono essere applicati in più contesti e che possono far risaltare le tue qualità nel modo più opportuno. E soprattutto, esistono dei metodi per un curriculum vitae da compilare semplice.

Curriculum vitae: esempio

Nella compilazione curriculum europeo, devi dare badare soprattutto a mettere in evidenza le voci che raccolgono prima di tutto i tuoi dati anagrafici, i tuoi titoli di studio e le tue esperienze professionali, ma anche ulteriori tue competenze e attitudini.

Il modello curriculum europeo è composto quindi da 5 parti principali:

  1. Generalità personali, ovvero tutte le generalità fondamentali come nome e cognome, contatti, recapiti telefonici e mail;
  2. Esperienze professionali, ordinate dalle più recenti alle più vecchie e specificando mansioni e principali responsabilità;
  3. Istruzione e formazione, all’interno della quale specificare titoli di studio conseguiti, ma anche eventuali corsi di formazione;
  4. Capacità e competenze personali, comprensive di hard skills (abilità tecniche e operative strettamente legate alla tua professione) e soft skills (abilità trasversali come aspetti relazionali e interpersonali);
  5. Allegati a supporto del CV, come ad esempio una bella lettera di presentazione e attestati vari.

Detto della forma, passiamo ai contenuti veri e propri.

Cosa scrivere e come

La parte più delicata, per quanto riguarda la compilazione curriculum europeo, è certamente quella dei contenuti. Andiamo dunque a vedere cosa è opportuno scrivere e cosa meno.

Come abbiamo già accennato in precedenza, non esistono modelli curriculum vitae totalmente universali e sovrapponibili per ogni contesto, occasione, lavoratore o professione. In alcuni casi è bene dare maggiore spazio a certi contenuti, in altri sarà diverso. Ogni proposta di lavoro, colloquio o bando richiede, o può richiedere, precise caratteristiche. La prima cosa che devi fare, quindi, è sempre quella di leggere bene l’offerta di lavoro o il concorso pubblico per il quale ti candidi, in modo da personalizzare il più possibile il tuo CV in base all’occasione e alle richieste del caso.

Ci sono però dei punti fermi validi quasi sempre per la compilazione di un curriculum europeo efficace. Quattro sono i pilastri fondamentali da inserire:

  1. Contatti validi. Può sembrare scontato, ma non sempre lo è. Soprattutto perché la negligenza o la dimenticanza di aggiornare costantemente il CV a volte fa brutti scherzi;
  2. Foto professionale. Evita foto di bassa qualità e in contesti non adeguati;
  3. Esperienze professionali coerenti. Ovvero attinenti al ruolo per cui ti candidi. Citare troppe cose, se non c’entrano nulla, non è un valore aggiunto. Rischia di annacquare quanto di buono puoi aver fatto in linea con la mansione di riferimento;
  4. Skills reali, curate e dettagliate. Innanzitutto non dire bugie, perché in questi casi i nodi vengono sempre al pettine. Sii realista e sicuro di te quando serve. Cerca inoltre di essere preciso, evitando di limitarti al classico “ottime doti relazionali”. Fai piuttosto qualche esempio che descriva come le tue capacità ti siano servite sul lavoro e quali risultati hanno contribuito a farti raggiungere.

CV Europass: come fare un curriculum vitae gratis

Cerchi semplicemente un curriculum vitae da compilare e stampare in modo corretto?

Allora a facilitare la tua compilazione curriculum europeo può pensarci il sito Europass, che offre la possibilità di compilare in maniera guidata cinque importanti documenti, tra cui due documenti di auto compilazione e tre rilasciati da enti d’istruzione e formazione.

Nel primo gruppo troviamo il cosiddetto “Passaporto delle Lingue”, uno strumento di autovalutazione delle competenze e delle qualifiche linguistiche. Attraverso il sito puoi creare il tuo direttamente online attraverso un tutorial o scaricando tutti i modelli, gli esempi e le istruzioni del caso.

Ma allo stesso modo, Europass ti aiuta soprattutto a nella compilazione del curriculum europeo, dandoti la possibilità di presentare le tue competenze e qualifiche in modo chiaro ed efficace, all’interno di un formato standard e riconosciuto all’interno della Comunità. Nulla di più semplice, preciso e affidabile: decisamente da provare.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali