informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Le 5 cose che (forse) non sai della facoltà di ingegneria

Commenti disabilitati su Le 5 cose che (forse) non sai della facoltà di ingegneria Studiare a Potenza

Iniziare l’università è un momento emozionante nella vita di chiunque e segna un nuovo inizio pieno di promesse. Stai arricchendo il tuo bagaglio di conoscenze e di amicizie e stai ponendo le basi per il tuo futuro. 

Detto questo, è facile essere sopraffatti dal nuovo ambiente e finire per perdere di vista i propri obiettivi. Non solo, ma la vita dopo la laurea potrebbe non essere quella che pensavi che sarebbe stata. Come sempre, gli ex laureati hanno molti consigli da impartire. Qui ci sono solo alcune cose che gli studenti di ingegneria avrebbero voluto sapere prima di iniziare l’università.

Non utilizzerai la maggior parte di ciò che impari

Durante la tua formazione universitaria, ti troverai di fronte a molte informazioni. A volte sembrerà opprimente e altre volte ti chiederai se tutte queste nuove informazioni siano necessarie o meno. La maggior parte dei lavori che intraprenderai in futuro non richiederà tutte le conoscenze che hai raccolto all’università, ma ciò non significa che puoi semplicemente saltare le lezioni che ritieni non valgano la pena. Tutto ciò che impari ti fornirà le migliori basi possibili per il tuo lavoro perché ti consentirà di sviluppare la tua capacità di pensare e risolvere scientificamente problemi complessi. Anche se potresti non mettere tutto alla prova nella vita reale, è comunque essenziale acquisire queste conoscenze. 

I programmi di ingegneria sono impegnativi

Il tasso di abbandono degli studenti di ingegneria è superiore a quello della maggior parte delle facoltà. In effetti, alcune statistiche hanno dimostrato che il 50% delle matricole in ingegneria cambia facoltà o abbandona prima della laurea. Il motivo principale per cui gli studenti abbandonano i programmi di ingegneria è la mancanza di preparazione per l’alto livello di rigore. Al di là del materiale da studiare c’è l’impegno di tempo richiesto al di fuori della classe. Mentre il corso universitario medio richiede due ore di studio esterno per ogni ora in classe, i corsi di ingegneria richiedono circa quattro ore. I sondaggi degli studenti hanno rivelato che il numero medio di ore lavorative al di fuori dell’aula per i corsi in ingegneria è di quasi 20 ore a settimana, quasi il doppio del tempo delle altre facoltà.

Non ti viene garantito un lavoro dopo la laurea

Sebbene l’ingegneria sia tra i settori sicuramente più stabili di molti altri mercati del lavoro, ciò non significa che sarai assunto non appena ti verrà consegnata la laurea. Molti neolaureati rimangono disillusi nei mesi successivi alla laurea quando non riescono a trovare immediatamente un lavoro per la vita. Anche se le tue possibilità di trovare un impiego con una laurea in ingegneria sono buone, non esiste un lavoro garantito. Non studiare ingegneria perché pensi che ti assicurerà da subito un lavoro: studia ingegneria perché ne sei veramente appassionato.

Hai ampie possibilità di carriera

Ci sono diverse opzioni di carriera con cui specializzarti nel campo dell’ingegneria. Oggi, l’avanzare della tecnologia ha aperto la strada a nuove posizioni occupazionali sempre più ricercate. E’ il caso di settori stimolanti e gratificanti come la robotica, l’ingegneria del software e l’ingegneria spaziale, che sono anche piuttosto remunerative. Chi desidera intraprendere la carriera in questo settore può trovare la propria strada con la facoltà di ingegneria a Potenza, che permette di poter seguire il proprio corso di studi comodamente da casa, collegandosi sulla piattaforma digitale attiva tutti i giorni 24h.

Non limitare le tue abilità alla sola ingegneria

Una volta assunto, potresti scoprire che il mondo del lavoro è molto diverso da quello che ti aspettavi. Potresti trovarti a una scrivania che tratta documenti e scartoffie più di quanto pensassi, quindi dovrai prepararti di conseguenza. La tua sopravvivenza come ingegnere dipende dalla tua capacità di adattamento: questa qualità è il motivo per cui gli ingegneri tendono a dare buoni risultati in qualsiasi campo in cui svolgono la loro attività. Impara la programmazione e altre competenze digitali, sviluppa le tue capacità di scrittura e conversazione e dedicati ad abilità che non assoceresti immediatamente all’ingegneria. In molti casi nel mondo universitario ti verrà richiesto di lavorare in modo indipendente: ma, nel mondo reale, è il contrario. Devi sviluppare abilità di gioco di squadra fin dalla scuola. Impara a sfruttare la conoscenza e l’esperienza di altre persone per il massimo risultato. Questo tipo di formazione ti renderà un ingegnere migliore e ti darà molte occasioni nella vita. 

 

 

 

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali