informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come diventare manager artistico: studi e possibilità

Commenti disabilitati su Come diventare manager artistico: studi e possibilità Studiare a Potenza

Dietro ogni artista di successo c’è un manager artistico talentuoso e laborioso. In parole povere, il manager è il mediatore tra l’artista e il mercato musicale.

Dal momento che spesso un artista non ha le competenze amministrative, commerciali e pubblicitarie per gestire la sua carriera, questa viene affidata ad un professionista esterno, che ne cura gli affari dal punto di vista artistico ed economico.

Si tratta di una carriera particolarmente ambita da chi ama la musica e lo spettacolo e vuole svolgere un ruolo significativo nel plasmare la carriera di un artista. Qui spiegheremo come muovere i primi passi in questo settore.

Chi è il manager artistico?

Un artista manager è il rappresentante professionale e il consulente di un musicista o di una band. I manager aiutano a costruire la carriera di un artista e mettono la musica dei loro clienti nelle mani dei produttori e dei dirigenti dell’etichetta, oltre a negoziare contratti e organizzare tour. Esempi famigerati nella stampa musicale includono Allen Klein, manager sia dei Beatles che dei Rolling Stones.

I ruoli e le responsabilità di un talent manager variano leggermente da settore a settore, così come le commissioni a cui ha diritto il manager. Il contratto tra il manager e l’artista prevede quasi sempre che il manager prenda una percentuale fissa (generalmente tra il 15-30%) del ricavo lordo (cioè il reddito senza detrazione dei costi). In rari casi un manager chiederà un contratto con retribuzione fissa, soprattutto se l’artista non ha ancora entrate stabili.

Di cosa si occupa il manager artistico?

Un buon manager deve avere molte competenze nel gestire gli affari e lo sviluppo professionale dei propri clienti. Ha una vasta gamma di responsabilità, tra cui:

  • Negoziare i contratti: i contratti nel mondo dello spettacolo sono incredibilmente complicati. Gran parte della gestione degli artisti consiste nel consigliare un cliente sulle decisioni aziendali e negoziare per suo conto. Poiché i manager hanno un interesse finanziario nel successo del loro cliente, è nel loro interesse negoziare i migliori affari possibili. Un buon manager ha forti capacità interpersonali e acume negoziale.
  • Marketing e immagine: il successo di un artista dipende molto dal marketing. Un manager può aiutare a creare l’immagine pubblica di un musicista con un occhio alle tendenze attuali nella musica e nella cultura pop.
  • Touring: i manager lavorano con l’etichetta discografica di un artista per pianificare i tour e le date dei loro clienti, seguendoli per assicurarsi che si svolgano senza intoppi. Ciò richiede forti capacità logistiche e di pianificazione.
  • Crescita dell’artista: i manager si attivano per promuovere la crescita creativa dell’artista, magari avviando collaborazioni con produttori musicali o altri artisti del settore. I manager hanno contatti giornalieri con i loro clienti e guidano attraverso una varietà di decisioni musicali e aziendali.
  • Promozione: il successo di un artista dipende da una buona promozione. Un manager lavora duramente per promuovere la musica dei propri clienti e metterli in evidenza su siti Web e pubblicazioni musicali che possono renderli noti al grande pubblico.
  • Budget e gestione del denaro: i bravi manager creano team attorno a un artista per aiutarli a gestire le proprie finanze in occasione di un tour o della registrazione di un disco.
  • Opportunità multimediali: man mano che gli artisti hanno più successo, le opportunità emergono al di fuori dell’industria musicale. Le superstar della musica appaiono spesso in programmi televisivi e nei film per diversificare il loro marchio ed espandere la loro portata oltre il settore musicale.

Come diventare manager artistico

Un manager musicale competente è colui che è in grado di identificare tutte le aree che possono riguardare la carriera degli artisti e gestirle in modo tale da dirigere la loro carriera verso il successo. Sta al manager sviluppare strategie di carriera attraverso il business plan.

Questo tipo di carriera non richiede un iter prestabilito, né sono obbligatori studi di settore. C’è però da dire che un master specifico come quello attivato da Unicusano, il Master II Livello in Business Arts Management permette di progettare e pianificare le attività di comunicazione combinando strumenti online e off-line per raggiungere gli obiettivi di business.

Un buon manager musicale deve combinare una vasta gamma di abilità, in particolare quelle che potrebbero mancare negli artisti musicali che rappresentano. Alcune competenze particolarmente apprezzate includono: leadership, trasparenza negli affari, competenze di marketing e contabilità, intuito per cogliere le opportunità, leadership e conoscenza del mondo artistico.

Per iniziare è fondamentale avere un buon portfolio di esperienze. Conosci musicisti che potrebbero aver bisogno di qualcuno per organizzare spettacoli o gestire i loro siti web? Offriti volontario per aiutare le band che conosci, anche se questo significherà lavorare gratuitamente mentre impari le basi.

Potresti anche contattare una società di gestione e vedere se hanno opportunità di tirocinio disponibili. Come la maggior parte delle carriere in ambito artistico, se tieni la testa bassa e lavori duro, le persone giuste alla fine se ne accorgeranno.

Credits immagine: Depositphotos/AndreyPopov

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali